Sanitizzazione a basso costo

La sanitizzazione degli ambienti dove usiamo solitamente produrre le nostre birre, è importante tanto quanto quella che usiamo per l'attrezzatura. Se, per ipotesi assurda, lasciassimo il fermentatore aperto senza inoculare alcun lievito, dopo qualche giorno ci ritroveremmo con il mosto in piena fermentazione.

Ovviamente, il risultato di quella fermentazione non sarebbe molto apprezzato... Questo accade, proprio perché la stessa aria che respiriamo è satura di batteri, spore, funghi e lieviti selvaggi di cui l’uomo è immune, ma il mosto non lo è. Ma come possiamo sanitizzare un intero ambiente? Tramite l’ozono. Il potere ossidante di questo gas è fino a 30 volte più caustico della candeggina e molto più efficace di qualsiasi sanitizzante per Homebrewing attualmente in commercio.

Nel video proposto da Lab4Beer.it (qui l’articolo completo) possiamo osservare un esperimento che mostra chiaramente le potenzialità dell’ozono nel sanitizzare l’ambiente. Viene mostrato un dispositivo che produce ozono e viene spiegato il suo funzionamento. Il lato positivo di questo apparecchio è il costo; molto contenuto, se rapportato alla tipologia di apparecchiatura con cui abbiamo a che fare ed i benefeci che apporta.

Tuttavia, l’uso dell’ozono per la sanitizzazione degli ambienti, non è una cosa da prendere alla leggera: respirare anche per pochi secondi in un ambiente saturo di questo gas, può rivelarsi nocivo, fino ad essere LETALE per qualsiasi essere vivente, anche per l’uomo e non solamente per i batteri. È, quindi, indispensabile utilizzare un temporizzatore o, come consiglia l’autore del video, una presa di corrente che si possa comandare senza essere presenti nell’ambiente in cui opera, in modo da accendere e spegnere il dispositivo, restando a debita distanza. Inoltre, è altamente consigliato chiudere a chiave la stanza quando il generatore di ozono è in funzione, ed apporre una cartello di allarme sulla porta, onde evitare che qualcuno dei familiari o il nostro animale domestico, possano accedervi inavvertitamente. Infine, è indispensabile attendere almeno due o tre ore, dal termine del trattamento, prima di accedere al locale sanitizzato tramite ozono. In questo modo l'ozono sarà decaduto e, perdendo una delle tre molecole (O3), si sarà convertito in ossigeno (O2).

Qui sotto i link per acquistare i due dispositivi menzionati nel video:

KKmoon Ozone Generator 20g/h

Meross Presa Intelligente Wifi

 

Nessun commento in “Sanitizzazione a basso costo”

Lascia un commento

In risposta a Some User